mercoledì 9 gennaio 2013

C'era una stoffa che non finiva mai.



Ci sono stoffe che ti porti dietro per tutta la vita. Ogni volta pensi che è l'ultima volta che le usi ed ogni volta ne rimane uno scampolo che decidi di conservare comunque, anche se sei certo che non potrai farci assolutamente niente. Puntualmente poi arriva un lavoro e loro sono la soluzione perfetta, che ne sia rimasto un metro o pochi centimetri.

E' il caso di queste due belle sedie anni-50-andanti e dell'intramontabile accoppiato riga-foglie in versione grigia. Con l'espediente della mezza seduta perché, diciamocelo, questa era proprio l'ultima volta che mi potevo permettere di usarle!



Sì... e lo so, lo dico anch'io, due sedie così meritavano di tutto e di più in termini di colore... ma non ero io che decidevo e questo total white, in fin dei conti, mi sembra comunque una soluzione decisamente energica!




ps. ma chi si ricorda perché, a suo tempo, le comprai?


12 commenti:

  1. Belle ma dai, sotto facci un pallino rosso ;-)

    RispondiElimina
  2. che linea, che hanno! la seduta a metà e il bianco energico rendono assai :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immaginale accoppiate al tavolo con piano lavagna di qualche mese fa...

      Elimina
  3. Passa da me, c'è un cupcake per te!!! ...ehm, no, un premio :D

    http://dimarzapane.blogspot.it/2013/01/surprises-are-good-for-my-soul.html

    RispondiElimina
  4. Ti faccio i complimenti enti per questo blog davvero interessante.
    Ti seguirò con costanza, perché anch'io, o meglio il mio compagno, ha riempito due o tre garage di roba trovata in giro. Molti non immaginano che oggetti interessanti possono diventare.
    A presto...
    dolcissimamenthe.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Sono davvero curioso di vedere il vostro bottino! :)

      Elimina